federazione affiliati formazione attività pubblicazioni mercatino spartiti link

Il movimento bandistico

CORONAVIRUS - Principi di base ripresa scuole di musica (7 maggio 2020 - UFSP)

CORONAVIRUS - CHIUSURA ANNO SCOLASTICO FORMAZIONE DI BASE (12 maggio)

CORONAVIRUS - DISPOSIZIONI AUTORITÀ

CORONAVIRUS - COMUNICATO ESAMI ecc. (30 marzo 2020)

CORONAVIRUS - DATE EVENTI (13 marzo 2020)

CORONAVIRUS - LETTERA ALLE SOCIETÀ (8 marzo 2020)

 

Un vibrante mosaico di 46 filarmoniche costituisce oggi l'immagine concreta della Federazione. II movimento bandistico per la sua natura intrinseca è composto da persone che fanno del momento musicale un piacere di incontro, di conoscenza e di perfezionamento, senza alcun fine lucrativo.

Ed è questo sicuramente l'aspetto più difficile e complesso che caratterizza la vita delle Società bandistiche: garantire la congruenza tra l'impegno individuale e quello collettivo societario. II mondo bandistico deve quindi continuare a vivere e prosperare sul senso di responsabilità del singolo musicante, che anzi rinforza la propria motivazione nel tempo.

Il "Canto della Terra" da "Sacra Terra del ticino" RSI, Giorni di festa, Renzo Rota e Pietro Bianchi, 1992 (Ottavio Lurati da 23:50)

Da "lanostrastoria.ch"

Molti cittadini, spettatori attenti, hanno da tempo scoperto il piacere di ascoltare la banda, la propria banda che può rappresentare emozioni e sensazioni diverse, come ben testimonia lo spazio multimedia ad esso dedicato dalla Radiotelevisione Svizzera:

Dal lato della formazione, il curricolo bandistico offre ai giovani un percorso sicuro, che affianca alla solida formazione musicale (fatta di lezioni strumentali, solfeggio, ascolto, musica d'assieme) notevoli componenti sociali.

 

 



febati 2020